L’abisso

abissito

date | orari
17.03.2019 | 18:00

luogo
Teatro Maffioli

progetto
Centorizzonti 2018-19: PLUSVALORE

categoria


DAVIDE ENIA

L’ABISSO

 

di e con Davide Enia / musiche composte ed eseguite da Giulio Barocchieri
spettacolo tratto da Appunti per un naufragio (Sellerio editore)

 

 

Il primo sbarco l’ho visto a Lampedusa assieme a mio padre. Approdarono al molo in tantissimi, ragazzi e bambine, per lo più.

Io era senza parole. Era la Storia quella che ci era accaduta davanti. La Storia che si studia nei libri e che riempie le pellicole dei film e dei documentari.

Ho trascorso molto tempo sull’isola per provare a costruire un dialogo con i testimoni diretti: i pescatori e il personale della Guardia Costiera, i residenti e i medici, i volontari e i sommozzatori. Rispetto al materiale che avevo precedentemente studiato, in quello che stavo reperendo di persona c’era una netta differenza: durante i nostri incontri si parlava in dialetto. Si nominavano i sentimenti e le angosce, le speranze e i traumi secondo la lingua della culla, usandone suoni e simboli. In più, ero in grado di comprendere i silenzi tra le sillabe, il vuoto improvviso che frantumava la frase consegnando il senso a una oltranza indicibile. In questa assenza di parole, in fondo, ci sono cresciuto. Nel Sud, lo sguardo e il gesto sono narrativi e, in Sicilia, «‘a megghiu parola è chìdda ca ‘un si dice», la miglior parola è quella che non si pronuncia.

Ne L’abisso si usano i linguaggi propri del teatro (il gesto, il canto, il cunto) per affrontare il mosaico di questo tempo presente. Quanto sta accadendo a Lampedusa non è soltanto il punto di incontro tra geografie e culture differenti. È per davvero un ponte tra periodi storici diversi, il mondo come l’abbiamo conosciuto fino a oggi e quello che potrà essere domani. Sta già cambiando tutto. E sta cambiando da più di un quarto di secolo.

davideenia.org

 

 

 

 

 

 

Biglietti: 13 € intero /10 € ridotto

 

Riduzioni: per residenti nei Comuni che aderiscono alla rete Centorizzonti; giovani fino ai 25 e adulti dai 70 ; accompagnatori disabili; iscritti alle Biblioteche comunali della rete Centorizzonti; iscritti Bel-Vedere Lab; soci COOPAlleanza 3.0

 

Informazioni: 
Echidna associazione culturale tel 3711926476  –  Nei giorni di spettacolo 3409446568
Fondazione Villa Benzi Zecchini tel 0423650509 www.villabenzizecchini.it

 

Biblioteca Comunale di Asolo tel 3711926476  –  Nei giorni di spettacolo 0423951317
Biblioteca Comunale di Crespano del Grappa tel 0423538516


Sto caricando la mappa ....

Commenta

contenuto bloccato fino all’accettazione dei cookie