F. I. L. I. 2013 – venerdì 2 agosto

foto 2 agosto x sito

date | orari
02.08.2013 | 21:00 - 23:30

luogo
Filanda Romanin-Jacur

progetto
F. I. L. I. 2013

categoria


ore 21.00

experti_sito

TAM TEATROMUSICA / TEATROCARCERE

EXPERTI

Dalle suggestioni di “Relazione per un’Accademia” di Franz Kafka
ideazione e regia Cinzia Zanellato e Loris Contarini
Di e con Belhassen, Giovanni, Abderrahim, Aioub, Abdallah, Ahmed, Luca, Temple, Mario, Pietro, Bruno. Produzione Tam Teatromusica

 

 

EXPERTI è un progetto realizzato con il contributo della Regione Veneto e Comune di Padova, in collaborazione con la Casa di Reclusione Due Palazzi di Padova

 

 

Il tema è quello kafkiano della metamorfosi; in questo caso, tuttavia, è rovesciata: non l’uomo che si trasforma in scarafaggio ma lo scimpanzè che, catturato in una spedizione di caccia, trova la sua via di fuga impegnandosi per divenire un essere umano. Dopo la prigionia il suo destino ineluttabile gli è presto chiaro: o il varietà o lo zoo.

La via d’uscita la intravede nel varietà: il successo come forma di accettazione sociale sul palcoscenico del mondo.

Quando abbiamo portato il testo “una Relazione per un’Accademia” alle persone detenute è nata una inevitabile sinergia tra le parole di Kafka e l’esperienza, compresa quella di teatro-carcere, dei detenuti stessi.

Per questo abbiamo pensato a loro come experti nel senso di persone competenti grazie all’esperienza diretta.

 

Approfondimento

 

 

Seguirà una conversazione tra la compagnia gli artisti e gli spettatori

 

Convivio a cura di Ostaria ai Kankari

 

 

 

 

 

Ore 22.30 c.a.

comepadre sito

FRATELLI DALLA VIA

MIO FIGLIO ERA COME UN PADRE PER ME

La prima generazione ha lavorato. La seconda ha risparmiato. La terza ha sfondato. Poi noi.

 

 

Studio di e con Marta e Diego Dalla Via
Aiuto regia Veronica Schiavone, partitura fisica Annalisa Ferlini, scene Diego Dalla Via, costumi Marta Dalla Via

 

 

C’è ancora acqua che esce dai rubinetti, c’è corrente che nutre schermi e lampadine e c’è benzina nei serbatoi. C’è una bella casa, destinata a diventare casa nostra. È qui che abbiamo immaginato di far fuori i nostri genitori. Per diventare noi i padroni. Non della casa, padroni delle nostre vite. Niente sangue. Un omicidio due punto zero. Un atto terroristico nascosto tra le smagliature del quotidiano vivere borghese.

Il modo migliore per uccidere un genitore è ammazzargli i figli e lasciarlo poi morire di crepacuore: era il nostro piano perfetto, ma papà e mamma ci hanno preceduto e si sono suicidati per primi.  Ora ci tocca rispettare le ultime volontà di due cadaveri.

Hanno vinto loro, di nuovo. I morti sono i padroni di questa epoca. Quanto dura un’epoca ai tempi della polenta istantanea?

Spettacolo vincitore Premio Scenario 2013 – Prima regionale

 

Approfondimento

 

 

 

 

 

 

Biglietti

• Intera serata – compreso convivio : 18,00 €

• Singolo spettacolo (escluso convivio): 12,00 € intero – 10,00 € ridotto

• Bambini fino ai 13 anni: 1,00 €

 

Riduzioni

Fino a 18 e dai 65 anni, residenti e iscritti alla Biblioteca Comunale di Salzano, soci “Enzimi”

 

Prenotazioni telefoniche e biglietti

A partire dal 29 luglio – Tel 041. 412500 da lunedì a venerdì 10 -13 e 16 -19

I biglietti prenotati vanno ritirati entro 15 minuti dall’inizio dello spettacolo.

Non sono previsti posti numerati.

 

Vendita biglietti

La sera stessa presso Villa Romanin-Jacur a Salzano. Apertura biglietteria dalle ore 20.00 fino all’inizio spettacoli.

 

Dove siamo

Filanda e Villa Romanin Jacur si trovano a Salzano (VE) in via Roma 166 .

 

Maltempo

In caso di maltempo gli spettacoli potranno essere spostati all’interno della Filanda, rinviati o annullati.

 

Informazioni

Echidna tel 041. 412500           info@echidnacultura.it                 cell 340. 9446568 (i gg 2-3 /08 dalle ore 18)

seguici su facebook: Echidna paesaggio culturale

 

Comune di Salzano – Assessorato alla Cultura         tel 041. 5709742 cultura@comune.salzano.ve.it

www.comune.salzano.ve.it


Sto caricando la mappa ....

Commenta

contenuto bloccato fino all’accettazione dei cookie