In nome del padre

nomesmall

date | orari
21.03.2019 | 21:00

luogo
Teatro ex Collegio Maria Bambina del Belvedere

progetto
Centorizzonti 2018-19: PLUSVALORE

categoria


MARIO PERROTTA
IN NOME DEL PADRE

spettacolo di Mario Perrotta,
consulenza alla drammaturgia Massimo Recalcati

 

 

 

Un padre. Uno e trino. Niente di trascendentale: nel corpo di un solo attore tre padri, diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. A distinguerli gli abiti, il dialetto o l’inflessione, i corpi ora mesti, ora grassi, ora tirati e severi. Tutti e tre di fronte a un muro: la sponda del divano che li separa dal figlio, ognuno il suo. Il divano, come il figlio, in scena non c’è. I figli adolescenti sono gli interlocutori disconnessi di questi dialoghi mancati, l’orizzonte comune dei tre padri che, a forza di sbattere i denti sullo stesso muro, smussano le loro differenze per ricomporsi in un’unica figura, senza più tratti distintivi se non le labbra rotte, incapaci di altre parole, circondate dal silenzio, l’unica cosa che resta, insieme ai resti del padre (Mario Perrotta)

La differenza simbolica tra le generazioni collassa.

In questo contesto di decadenza emerge forte una esigenza di nuove rappresentazioni del padre. Trovare una nuova lingua per i padri è una necessità sempre più impellente se si vuole evitare l’indistinzione confusiva tra le generazioni e la morte di ogni discorso educativo o, peggio ancora, il richiamo  nostalgico al tempo perduto dell’autoritarismo patriarcale.
Il linguaggio dell’arte – e in questo progetto di Mario Perrotta che ho scelto di accompagnare, il linguaggio del teatro – può dare un contributo essenziale per cogliere sia l’evaporazione della figura tradizionale della paternità, sia il difficile transito verso un’altra immagine – più vulnerabile ma più umana – di padre della quale i nostri figli – come accade a Telemaco nei confronti di Ulisse – continuano ad invocarne la presenza. (Massimo Recalcati)

marioperrotta.it

 

 

 

 

 

Biglietti: 13 € intero /10 € ridotto

 

Riduzioni: per residenti nei Comuni che aderiscono alla rete Centorizzonti; giovani fino ai 25 e adulti dai 70 ; accompagnatori disabili; iscritti alle Biblioteche comunali della rete Centorizzonti; iscritti Bel-Vedere Lab; soci COOPAlleanza 3.0

 

Informazioni: 
Echidna associazione culturale tel 3711926476  –  Nei giorni di spettacolo 3409446568
Fondazione Villa Benzi Zecchini tel 0423650509 www.villabenzizecchini.it

 

Biblioteca Comunale di Asolo tel 0423951317
Biblioteca Comunale di Crespano del Grappa tel 0423538516


Sto caricando la mappa ....

Commenta

contenuto bloccato fino all’accettazione dei cookie