Il giardino delle ciliege

giardinosito

date | orari
10.02.2018 | 21:00

luogo
Teatro Maffioli

progetto
Centorizzonti 2017-18

categoria


Carnevale 2018

NINA’S DRAG QUEENS
IL GIARDINO DELLE CILIEGE

 

Adattamento e regia: Francesco Micheli / Traduzione: Fausto Malcovati / con: Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, Sax Nicosia, Stefano Orlandi, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò / scene: Clara Storti, Selena Zanrosso / costumi: Giada Masi / luci: Giulia Pastore / audio: Giuliana Rienzi / assistente alla regia: Luisa Costi / produzione: Nina’s Drag Queens in collaborazione con Atir Teatro Ringhiera

 

 

 

Aspettando un unico avvenimento – la vendita del giardino – i personaggi si dibattono in situazioni apparentemente futili: amori inseguiti e non corrisposti, feste senza invitati, passeggiate tra i ciliegi. Sei donne attendono la fine del mondo che hanno conosciuto. Intorno a loro, si avvicina una schiera di uomini, un coro di voci incalzante che segna l’inevitabile conto alla rovescia.

Abbiamo scelto di lavorare su questo classico del teatro per la sua coralità e per qualcosa che sentivamo emergere tra le righe: la nostalgia per un mondo scomparso, un’infanzia perduta ma mai dimenticata.
Il mondo femminile di Cechov è vario e affascinante: signore, signorine, sorelle, madri, figlie e figliastre, badanti, cameriere, domestiche, governanti, prestigiatrici, amanti, aspiranti fidanzate, donne di mondo, donne di paese. Sono viaggiatrici senza passaporto, dive senza palcoscenico, eroine tragiche senza tragedia. E ridono, ridono spesso. Ma sempre con le lacrime agli occhi.
La drammaturgia procede per frammenti, accostamenti musicali, montaggio di scene del testo originale e canzoni in playback che ne completano il senso e – talora – ne spostano l’asse, passaggi di battute da un personaggio a un altro (le parti maschili, totalmente assenti, sono in parte state assorbite da quelle femminili). Non pensiamo di avere stravolto l’opera di Cechov; piuttosto ci siamo chiesti a cosa corrispondano, nell’oggi, quelle ansie, quelle manie, quei caratteri. Cechov racconta un mondo senza più appigli, personaggi smarriti, la cronaca di un passaggio epocale. E questo è qualcosa che assomiglia al presente.

ninasdragqueens.org

 

video

 

 

 

Biglietti:

15 – 13 €  intero – ridotto

 

Vendita biglietti

a Villa Benzi Zecchini, Caerano S.Marco ore 10,30 – 12,30 ogni sabato precedente lo spettacolo

 

Riduzioni

residenti e iscritti alle biblioteche dei Comuni della rete Centorizzonti,  insegnanti e studenti, gruppi BelVedere Lab e Muson in Cammino, fino a 25 e dai 65 anni ( è necessario un documento)

gruppi auto organizzati tariffe ridotte da 10 e 13 € ( da concordare )

bambini fino a 13 anni 5 €

biglietterie la sera dello spettacolo: un’ora prima dello spettacolo

 

Prenotazioni telefoniche con posto assegnato (fino all’attivazione della prevendita online) presso:
Echidna Cultura tel 041412500 – 3409446568  info@echidnacultura.it
(martedì, giovedì, venerdì ore 9>13 / lunedì e mercoledì ore 14,30 > 18,30 )
Fondazione Villa Benzi Zecchini tel 04236505 info@villabenzizecchini.it
(lunedì, mercoledì ore 9>12 / venerdi ore 15 > 18 )

 


Sto caricando la mappa ....

Commenta

contenuto bloccato fino all’accettazione dei cookie