Muson Incammino 2019

musito2

date | orari
19.04.2019 | 20:45

luogo
Corte di Villa Errera

progetto
LABORATORIO Bel-Vedere Mirano

categoria


MUSON INCAMMINO

II° Edizione – 2019 / MIRANO (VE)

Incontri / Eventi / Camminate

 

 

BEL-VEDERE LAB, il progetto partecipato e condiviso tra cittadini, operatori culturali, artisti ed Amministrazione Comunale di Mirano  e sostenuto dalla Fondazione di Comunità Riviera Miranese, ripropone per  Marzo – Aprile 2019 il LABORATORIO DI GEOGRAFIA ESPERIENZIALE sul paesaggio veneto con particolare attenzione agli ambiti fluviali ed i fiumi minori.

Incontri con esperti, docenti e scrittori caratterizzano la prima fase per raccontare e descrivere il valore di luoghi, esperienze di attraversamento e di tutela del nostro paesaggio incrociando i territori di Venezia, Padova e Treviso. Saranno presenti Matteo Melchiorre (scrittore e narratore), Michele Zanetti (naturalista), Mauro Varotto (docente Università di Padova), e Paolo Malaguti (scrittore).

La seconda parte dedicata alle camminate vedrà protagonista il FIUME TERGOLA, il 24 marzo, con un itinerario che partirà da Mirano, lungo il Taglio, il Serraglio ed il Tergola per arrivare a Vigonza (PD) – Castello dei Peraga con visita nell’ambito delle Giornate del Fai.

 

Di rilievo la quattro giorni (dal 25 al 28 Aprile) la VENEZIA – MONTE GRAPPA, un percorso inedito, tracciato, immaginato e costruito passo dopo passo, e percorso in via sperimentale nel 2018 ed oggi proposta all’attenzione dei cittadini, camminatori e tutti i soggetti interessati, pubblici e privati.

 

Di grande importanza la proiezione del DOCU-FILM “MUSON INCAMMINO” il 19 Aprile al Teatro di Villa Belvedere dedicato all’itinerario percorso in tre giorni nel 2017 con scorci di paesaggio, incontri fortuiti con cittadini, amministratori ed interviste ai protagonisti, docenti ed esperti sul valore del paesaggio afferente al Muson.

 

Così facendo poniamo al centro l’uomo e la sua cultura. La radicale trasformazione della terra veneta sembra orientata ineluttabilmente alla espulsione della naturalità dal paesaggio. Non manca molto al momento in cui lo ski-line del Veneto sarà costituito dal profilo continuo di facciate, tetti, tralicci, viadotti, terrapieni. Crediamo di contribuire con queste  iniziative alla presa di coscienza, favorendo un mutamento culturale che si opponga al degrado ambientale.

 

Programma:

Incontri

 

Venerdì   22 Marzo  ore 20.45 / Sala Conferenze Corte Errera – Mirano

Uomini, alberi, paesaggio veneto … tra radicamento e sradicamento

Matteo Melchiorre

Incontro con l’autore

Matteo Melchiorre ha lavorato presso l’Università Ca’ Foscari e lo Iuav di Venezia, ha svolto attività di ricerca presso l’Università degli Studi di Udine. Si occupa di storia economica e sociale del tardo Medioevo e di edizione di fonti. Autore di numerosi saggi scientifici, dedito alla scrittura letteraria, ha pubblicato: Requiem per un albero (Spartaco 2004, 2007), La banda della superstrada Fenadora-Anzù (con vaneggiamenti sovversivi) (Laterza 2011), La via di Schenèr (Marsilio 2016), e Storie di Alberi  e della loro terra (Marsilio 2018). Un’esplorazione storica nelle Alpi (Marsilio 2016, Premio Mario Rigoni Stern 2017 e Premio Cortina 2017). E’ Direttore della Casa-Museo Giorgione e della Biblioteca Comunale di Castelfranco Veneto.

 

 

Venerdì 29 Marzo ore 20.45 / Sala Conferenze Corte Errera – Mirano

Paesaggio di risorgiva tra aspetti naturalistico – ambientali e necessità di tutela

Michele Zanetti

Naturalista, autore ed illustratore, ci accompagna a conoscere le meraviglie dei fiumi di risorgiva affluenti del Piave. Dal 1983 al 2005 dipendente della Provincia di Venezia, ha prestato servizio nel Corpo di Polizia Provinciale, come guardacaccia e guardapesca. Si occupa da cinquant’anni di ricerca naturalistica sul territorio e divulgazione delle scienze naturali. E’ autore di volumi su temi naturalistici, si occupa di didattica delle scienze naturali; è coautore di numerose pubblicazioni sul tema. Ha progettato il Centro Didattico Naturalistico “Il Pendolino” di Noventa di Piave, il Centro Didattico “La Piave Vecchia” di Musile di Piave, il Centro visite dell’Oasi di Trepalade (Quarto d’Altino, VE), nel Parco del Sile.

 

 

Venerdì 5 Aprile ore 20.45 / Sala Conferenze Corte Errera – Mirano

Acque per la terra, terra per le acque. Acque in diagonale: il Tergola e la centuriazione romana, tra storia e paesaggio.

Mauro Varotto

Autore di “Le terre della Tergola. Vicende e luoghi d’acqua in territorio vigontino” (Cierre Edizioni).

E’ Professore associato di Geografia all’Università di Padova e dal 2013 è direttore scientifico della Biblioteca di Geografia. E’ autore e/o curatore di oltre sessanta pubblicazioni sui seguenti temi: evoluzione del paesaggio alpino e prealpino contemporaneo; dinamiche di abbandono e rivitalizzazione dei paesaggi terrazzati; significati geografici dell’abitare e trasformazioni delle fenomenologie insediative contemporanee in Veneto; evoluzione geo-storica dei paesaggi fluviali; trasformazioni dei paesaggi rurali storici; relazioni tra società e paesaggio contemporaneo.

 

 

Venerdì   12 Aprile  ore 20.45 / Sala Conferenze Corte Errera – Mirano

Sul Grappa e lungo la Pedemontana tra storia, paesaggio e fantasie

Paolo Malaguti

Incontro con l’autore.

Storico, scrittore docente al Liceo Brocchi di Bassano del Grappa. I suoi libri  “Sul Grappa dopo la Vittoria” (Santi Quaranta, 2017) e “Lungo la Pedemontana. In giro lento tra storia, paesaggio veneto e fantasie” (Marsilio, 2018) dei quali ci darà spunti di riflessione.

Ha pubblicato per i tipi di Santi Quaranta di Treviso: “Sul Grappa dopo la vittoria”, 2009, “Sillabario veneto”, 2011, “I mercanti di stampe proibite”, 2013. Dal 2013 contribuisce, con articoli di educazione, didattica, cultura generale, al quotidiano on-line “IlSussidiario.net”. Per Neri Pozza, il romanzo storico “La reliquia di Costantinopoli”, selezionato nella dozzina finalista al Premio Strega 2016. Per la BEAT, “Nuovo sillabario veneto – alla ricerca dei veneti perduti”, 2016, una continuazione del “Sillabario veneto” con altre 30 parole del “suo” veneto familiare. Per la Neri Pozza, il romanzo storico “Prima dell’alba”, 2017, finalista ai premi Acqui Storia, Latisana per il Nord Est, Padula città di Acri. Nell’ottobre del 2018 ha pubblicato, per Marsilio -Specchi, il saggio narrato “Lungo la Pedemontana”, un viaggio in bicicletta attraverso il Veneto della Superstrada.

 

Eventi:

 

Venerdì   19 Aprile  ore 20.45 / Teatro di Villa Belvedere  – Mirano

Muson Incammino

Proiezione del Docu-Film  sulla camminata da Mirano a Castelcucco del 2017. Tra immagini, scorci di paesaggio e luoghi, interviste a persone, esperti  ed amministratori, racconto di emozioni e spaesamenti.

regia di Gerardo Lamattina

 

 

Camminate

 

Domenica 24 Marzo – partenza ore 8,00 / Piazza di Mirano

Andar per Argini

In collaborazione col comune di Vigonza nell’ambito delle Giornate del FAI.

Si partirà da Mirano per raggiungere dapprima Vigonza quindi il Castello di Peraga, passeggiando lungo il Canale Taglio, il Serraglio, la Tergola. Visita guidata al Castello. Info c/o Echidna

 

 

Giovedì 25 Aprile – Domenica 28 Aprile

“Da Venezia al Monte Grappa”

Dalla Brenta al Muson … seguendo i fiumi minori del veneto

II° Edizione

Il XXV Aprile il BEL-VEDERE LAB  partirà dal Centro Storico di Venezia per visitare ed incontrare, in quattro giorni, in lenta passeggiata lungo gli argini del Naviglio Brenta, Muson e Lastego i più bei paesaggi del Veneto, fino a raggiungere la Cima del Monte Grappa. Una straordinaria esperienza geografica, paesaggistica, storica, artistica e soprattutto umana. Incontri con cittadini, amministratori, operatori ed associazioni per diffondere una nuova cultura sul valore dei luoghi e del paesaggio veneto, e per approfondire la conoscenza dei problemi di tutela dell’ambiente.

 

munewsletter

Il Progetto “MUSON IN CAMMINO” fa parte del percorso del BEL-VEDERE LAB, una delle azioni inserite nel programma A<UTOPIE 2019 ed è promosso dalla Rete dei 14 Comuni aderenti del Miranese – Riviera del Brenta e dalla Regione del Veneto.

 

 

 

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

Incontri
( contributo consapevole 10,00 euro; si consiglia la prenotazione)

 

DA VENEZIA AL MONTE GRAPPA / Camminata del 25 – 26 – 27 – 28 aprile
(posti limitati – iscrizione obbligatoria 20,00 € oltre al costo vitto ed alloggi)

 

 

Per informazioni dettagliate ed iscrizioni rivolgersi a:

BEL-VEDERE LAB c/o Echidna Associazione Culturale

TEL 371. 1926476 / TEL 340. 7615862 info@echidnacultura.it

(orari: Martedì 9.00-13.00 / dal Mercoledì al venerdì 15.30-19.00)

piedemuso


Sto caricando la mappa ....

Commenta

contenuto bloccato fino all’accettazione dei cookie